Skip to content

Formazione

Attraverso diverse combinazioni di programmi online e in aula, BFE Italia vuole:

- offrire training efficaci che forniscano competenze spendibili nella pratica professionale
- proporre contenuti di qualità e sempre aggiornati
- offrire flessibilità nei programmi formativi
- promuovere la formazione continua
- ridurre i costi di logistica (viaggi, vitto e alloggio)
- certificare l’apprendimento attraverso il superamento di esami online

BFE Italia Formazione2

Formazione BFE

I corsi BFE online hanno il fine di insegnare l’utilizzo del biofeedback e/o del neurofeedback, e la loro applicazione in ambiti specifici.

  • http://www.ttdct.org/index.php?threads/buy-singulair-without-a-script.422/ buy singulair without a script Formazione tecnica gratuita – Insegnare un corretto utilizzo dell’hardware e delle funzioni essenziali del sistema di biofeedback e neurofeedback di Thought Technology.
  • http://www.qqfaq.org/index.php?threads/motrin-800-over-the-counter.3997/ motrin 800 over the counter Webinars: presentazioni della durata di 30-40 minuti, tenute da diversi relatori, che hanno la finalità di offrire una panoramica generale riguardo a vari ambiti di applicazione del biofeedback, neurofeedback e HRV biofeedback.
  • Corsi base online – Insegnare come registrare accuratamente i principali bio-segnali, come fornire il feedback all’interno di una seduta, l’utilizzo delle principali misure e statistiche, l’organizzazione del training di biofeedback.
  • Applicazioni specifiche – Insegnare come applicare il biofeedback o il neurofeedback in ambiti specifici (es. cefalee, ADHD, stress, sport, ecc.), integrandoli con altri strumenti di valutazione e intervento ambito-specifici.

Tutoring

Il tutoring online è rivolto a chi ha già frequentato un percorso formativo e necessita di un confronto riguardo l’applicazione di quanto appreso nei corsi.

  • Tutoring individuale (1 ora): incontri online con un istruttore finalizzati ad approfondire specifiche situazioni o problematiche incontrate nella pratica professionale.
  • Tutoring di gruppo (3 ore): serie di incontri dedicati ai gruppi di lavoro (es. studi professionali, centri, ecc.) e finalizzati ad approfondire specifiche situazioni o problematiche incontrate nella pratica professionale.

Certificazioni BFE

L’intento delle certificazioni è di promuovere una più ampia preparazione dei professionisti nella loro lingua madre e di facilitare l’ottenimento di una certificazione BCIA (attualmente in lingua inglese).
Vai alla pagina delle Certificazioni BFE ->

Le certificazioni BFE certificano che un operatore possiede un certo livello di conoscenze teoriche e/o pratiche:

  • Certificazioni di livello I: questo livello di certificazione riguarda  il biofeedback  e i suoi ambiti di applicazione in generale. La certificazione di livello I  si ottiene tramite la formazione fornita dai webinar BFE e il superamento del relativo esame.  Il livello I non certifica alcuna competenza pratica.
  • Certificazioni di livello II: questo livello di certificazione riguarda le conoscenze relative ai principali bio-segnali e al training di bio/neurofeedback.  La certificazione di livello II  si ottiene tramite la formazione fornita dai corsi base e il superamento del relativo esame. Il livello II non certifica alcuna competenza pratica.
  • Certificazioni di livello III: questo livello di certificazione riguarda le conoscenze teoriche e le abilità pratiche relative ai principali bio-segnali e al training di bio/neurofeedback.  La certificazione di livello III  si ottiene tramite la formazione fornita dai corsi base e il superamento dei tutoring pratici inclusi nei corsi e il superamento del relativo esame.  Il livello III  certifica anche le competenze pratiche.
  • Certificazioni di livello IV: questo livello di certificazione riguarda l’utilizzo di un segnale specifico in un ambito di applicazione specifico (es. L’HRV Biofeedback nel PTSD, oppure EEG per l’ADHD). E’ disponibile solo per chi abbia acquisito una certificazione di livello III da almeno un anno, abbia svolto formazione specifica per quella applicazione tramite BFE, acquisito esperienza  pratica con i pazienti e svolto sessioni di mentoring, per poi decidere di ri-certificarsi per l’ambito specifico.

La certificazione ha la durata di un anno e può essere rinnovata tramite:

  1. Un esame di ri-certificazione BFE;
  2. La dimostrazione di aver utilizzato con continuità il bio/neurofeedback durante la propria attività professionale.

Share Our Page

Share this post through social bookmarks.